fbpx

Marketing e scrittura creativa: mondi in collisione o c’è di più?

C’è un momento più odiato dagli scrittori della fase di promozione del proprio lavoro?

Che tu sia uno scrittore self o edito da CE, che tu abbia già pubblicato oppure no, saper comunicare il tuo lavoro ai giusti lettori è fondamentale. Eppure la promozione spesso è un vero tallone d’Achille per gli autori. Chi scrive molte volte non ha confidenza con il marketing e lo percepisce come qualcosa di alieno, lontano da sé.

Ma è davvero così?

La mia esperienza

All’inizio del mio percorso come scrittrice, la promozione era qualcosa che mi spaventava a morte. Ho esordito a 17 anni e a quell’epoca parlare di ciò che scrivevo mi faceva sentire davvero in imbarazzo. Peggio ancora, temevo di apparire vanitosa e non volevo assolutamente che gli altri pensassero che mi vantassi o volessi infastidire.

”Promozione” per me significava messaggi spam, commenti sotto i post altrui in cui invitare a leggere il proprio libro, mail copincollate per chiedere recensioni. Pensavo che la promozione fosse questo perché era questo che vedevo fare agli altri. E non mi piaceva per niente.

Su Facebook non sapevo mai bene cosa postare, pubblicavo cover ed estratti delle mie storie, ma avevo sempre l’impressione che non importassero a nessuno.

In fondo il mio lavoro era scrivere. Era legittimo che non sapessi occuparmi di promozione, giusto?

Sbagliato!

Se nessuno sa che la tua storia esiste, nessuno potrà leggerla e apprezzarla. Una corretta comunicazione è fondamentale per arrivare ai giusti lettori, quelli che poi potranno amarla e farla conoscere ad altri come loro.

È una consapevolezza che ho ottenuto tardi, dopo la pubblicazione di alcuni lavori. Ma tu non devi per forza commettere il mio stesso errore.

Sto preparando una serie di contenuti gratuiti esclusivi per gli iscritti alla mia newsletter dedicati al marketing per scrittori. Se anche tu sei in difficoltà con l’autopromozione, non sai da che parte cominciare oppure hai l’impressione che tutti i tuoi tentativi non ti portino da nessuna parte (e soprattutto non ti portino nuovi lettori), non puoi perderti i materiali che sto preparando apposta per te.

Iscriviti alla mia newsletter.

Se vuoi, commenta questo post e raccontami: qual è il tuo rapporto con la promozione e la comunicazione della tua scrittura? Non lasciar vincere la timidezza, mi piacerebbe conoscerti meglio per poterti aiutare in modo mirato.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: