fbpx

Libri

Scrivo fantasy di ispirazione leggendaria e mitologica e dal 2019 i miei romanzi sono editi da Acheron Books, casa editrice specializzata nel fantastico italiano.

Cover del romanzo Dolomites - Cuore di Rovi di Sara Simoni

DOLOMITES - CUORE DI ROVI

515 d.C. Il regnum Italiae è sotto il controllo del goto Teodorico e solo Vaèl, la terra dei salvanes, ancora resiste all’invasore. Quando la spietata Amala riesce a guidare l’esercito gotico oltre le sue porte e a sottomettere la popolazione, il giovane Dola viene incolpato dell’accaduto. Di aspetto umano, ma cresciuto a Vaèl, lui è disposto a tutto pur di dimostrare di essere ancora degno del Nesso, il sacro legame che unisce le anime dei salvanes. Anche a imbarcarsi in un’impresa suicida. La sua occasione arriva grazie a Ilde, l’altezzosa, fragile figlia del Re, che per egoismo ha perso l’unica arma in grado di proteggere il regno e ora deve ritrovarla per diventare la regina di cui i salvanes hanno bisogno. Amala è però sulle loro tracce, e minaccia di sventare il loro piano. Riusciranno i due a lasciarsi alle spalle l’inimicizia che da sempre li separa, per amore della loro patria?

LA PRINCIPESSA DI YS

Nel 52 a.C. Ys, leggendaria capitale dell’Armorica, sprofonda nell’oceano a causa della passione proibita tra la principessa celta Dahut e l'affascinante generale romano inviato da Cesare. Dopo duemila anni Ys, grazie a un potente incantesimo, risorge e prospera sotto la guida della dinastia Ruaidhri. Ma quando Re Arthur comincia a perseguitare i draoidh come lei, la diciassettenne Morrigan capisce che la famiglia reale ha qualcosa da nascondere. Insieme all’ambiguo principe Cormac, scopre un segreto capace di destabilizzare le sorti dell'intero regno. L’unica via di salvezza è risvegliare il temibile Re Stregone. La vera minaccia arriva però dal lontano passato, sotto forma di una principessa imprigionata nel corpo immortale di una sirena e del suo amante defunto... Tra mito celtico e distopia, un’avventura senza tempo, una storia d'amore segnata dal destino.

cover del guardiano di ys

IL GUARDIANO DI YS

Morrigan ha pagato un prezzo altissimo per riscattare la propria eredità e risvegliare il legittimo re di Ys dal lungo sonno che lo imprigionava. Adesso deve agire in fretta per evitare di perdere tutto quello che le resta. Attraverso una terra devastata dalla follia umana, la giovane draoidh e i suoi compagni cercano un modo per tornare nell’incantata Ys e porre rimedio ai torti del passato. Anche a costo di ricorrere a imprevedibili alleati. Sulle loro tracce c’è il principe Cormac Ruaidhri, l’uomo cui appartiene il cuore di Morrigan, trasfigurato da un’orrenda maledizione e costretto a dare la caccia proprio a colei che ha amato al punto di sacrificare tutto. Vittima di una volontà antica di millenni, Cormac è pronto a ogni spietatezza pur di ottenere il tributo di sangue che spetta alla sua nuova signora. Ma Morrigan non ha mai dimenticato il suo principe. Combattuta tra attaccamento e dovere, rischia di mettere in pericolo la propria vita e la sicurezza del regno sotto i mari...

Ma, ehi, la PRINCIPESSA non è il primo libro che ho scritto, anche se è senza dubbio quello che ha cambiato tutto. Quando avevo solo dodici anni decisi che sarei diventata una scrittrice e mi misi subito al lavoro. Ovviamente le mie prime opere erano impubblicabili, ma quando avevo 17 anni fu dato alle stampe il romanzo noir “Angeli atrificiali” per Macchione Editore. Nel 2014, invece, vide la luce il mio ebook “L’innocenza del serpente” per Giunti Editore.

Il ritorno al fantasy (dico ritorno perché, anche se non avevo mai pubblicato niente di questo genere, è da qui che è nato il mio amore per i libri) avvenne solo nel 2017, con la pubblicazione de “La musa della notte” e “La cacciatrice di stelle“, primi due capitoli di una trilogia urban fantasy in cui una guerra tra streghe e inquisitori sconvolge la Milano dei giorni nostri. Il terzo volume della serie deve ancora uscire.

Nel corso degli anni ho ottenuto diversi riconoscimenti letterari. Tra gli altri, nel 2014 ho vinto il Premio Chiara Giovani e sono stata semifinalista al Premio Campiello Giovani. Nel 2015 e nel 2016 sono stata terza classificata al concorso letterario Pagine Folk.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: